Quando e quanto sono deducibili le perdite su crediti verso clienti?

La recentissima giurisprudenza ha chiarito le linee guida per la corretta imputazione delle perdite su crediti derivanti dalla procedura concorsuale del cliente, stabilendo che saranno i criteri dettati dalle norme civili a stabilire i tempi di deduzione fiscale di tali oneri.

Come noto, le perdite su crediti sono deducibili ai sensi dell’articolo 101 comma 5 del TUIR se risultano da elementi certi e precisi ed in ogni caso se il debitore è assoggettato a procedure concorsuali.

Il debitore si considera assoggettato a procedura concorsuale dalla data della sentenza dichiarativa del fallimento o del provvedimento che ordina la liquidazione coatta amministrativa o del decreto di ammissione alla procedura di concordato preventivo o del decreto che dispone la procedura di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi.”

Scarica il documento allegato
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it