Turismo e spettacolo: esonero alternativo alla CIG

di Angelo Facchini

Pubblicato il 22 settembre 2021



Arrivano le prime istruzioni relative all'esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i datori di lavoro privati dei settori del turismo, degli stabilimenti termali, del commercio, del settore creativo, culturale e dello spettacolo (circolare INPS n. 140 del 21 settembre 2021). L'esonero può essere fruito entro il 31 dicembre 2021, nel limite del doppio delle ore di integrazione salariale Covid-19 già fruite nei mesi di gennaio, febbraio e marzo 2021. Sono esclusi i premi ed i contributi dovuti all'INAIL.