Superbonus 110%: le truffe sui crediti d’imposta scontano pene severe

di Angelo Facchini

Pubblicato il 4 luglio 2022

I crediti del superbonus hanno attivato l’opera degli “esperti” delle truffe. Per contrare queste operazioni fraudolente il decreto sostegni ter ha introdotto il reato per le attestazioni e le asseverazioni mendaci rese dai tecnici sui progetti. Si tratta, come spiega la Cassazione, di un reato di falso ideologico dichiarativo, punito con estremo rigore con pene amministrative da 50 mila a 100 mila euro reclusione da due a cinque anni. Se non c'è il dolo, ma soltanto la colpa, la sanzione amministrativa varia da 2 mila a 15 mila euro per ciascuna delle attestazioni o asseverazioni false.