Spese ricerca e sviluppo: la detrazione sale dal 90 al 110%

di Angelo Facchini

Pubblicato il 18 gennaio 2022

Le modifiche introdotte dalla legge di bilancio 2022 all'articolo 6 del dl n. 146/2021 aumentano la deducibilità delle spese di ricerca e sviluppo, portandole dal 90% al 110%. L’opzione è esercitabile dal periodo d’imposta 2021, restano esclusi marchi e know-how dai beni agevolabili. Inoltre, viene data possibilità di recuperare il beneficio non utilizzato. Il meccanismo del “recapture ottennale” consente di recuperare il beneficio non utilizzato esclusivamente in relazione alle spese di ricerca e sviluppo che, ex post, hanno dato vita a un bene immateriale.