Reddito di libertà: le istruzioni INPS

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 novembre 2021



Con la circolare n. 166 dell’8 novembre 2021, l’INPS ha fornito le istruzioni per fruire del Reddito di Libertà. Si tratta di un sussidio fino a 400 euro mensili riconosciuto per un anno al massimo alle donne vittime di violenza. La misura è compatibile con: reddito di cittadinanza, REM, Naspi, cassa integrazione guadagni e assegni per il nucleo familiare. I requisiti di accesso sono contenuti nel Dpcm del 17 dicembre 2020, pubblicato nella GU del 20 luglio 2021. a domanda per il Reddito di Libertà dovrà essere presentata dalle donne interessate, direttamente o tramite delegato o rappresentante legale, per il tramite del Comune competente per residenza.