Redditi: detraibilità delle spese mediche sostenute all’estero

di Angelo Facchini

Pubblicato il 17 giugno 2021



Le spese mediche sostenute all’estero dai contribuenti fiscalmente residenti in Italia sono detraibili nella dichiarazione dei redditi. La misura della detrazione è la medesima delle spese mediche sostenute nel territorio nazionale (19% per la parte eccedente la franchigia di euro 129,11). Alla documentazione bisognerà allegare una traduzione in lingua italiana. Per gli acquisti effettuati in farmacia, se lo scontrino estero non riporta il codice fiscale di chi ha sostenuto la spesa, lo si può indicare a mano sullo stesso; la natura, qualità e quantità del farmaco devono risultare da idonea documentazione rilasciata dal farmacista.