Redditi 2019: la scadenza della dichiarazione tardiva

di Angelo Facchini

Pubblicato il 10 febbraio 2020

C’è ancora tempo per presentare la dichiarazione dei redditi 2019. La mancata presentazione nei termini previsti (lo scorso anno 2 dicembre) può essere regolarizzata entro i successivi 90 giorni, quindi entro il 2 marzo 2020 (il 1° cade di domenica), versando una sanzione ridotta di 25 euro in applicazione del ravvedimento operoso. Decorso tale termine la dichiarazione è considerata omessa. Tuttavia, qualora venga presentata entro il 30 novembre 2020, cioè prima dell’inizio di un’attività di accertamento, le sanzioni previste sono ridotte al 50%.