Prestazioni occasionali: novità dall’Inps nella circolare n. 6/2023

di Angelo Facchini

Pubblicato il 23 gennaio 2023

Con circolare n. 6 del 19/01/2023 l’Inps tratta delle novità riguardanti le prestazioni occasionali 2023. Come stabilito dalla manovra il nuovo limite per il compenso annuo, erogabile da ciascun utilizzatore del contratto di prestazione occasionale, sale a 10.000 euro, fermo restando che il compenso del lavoratore resta a 5.000 euro. Viene innalzato a 10 il limite massimo di lavoratori dipendenti a tempo indeterminato sopra il quale non è consentito l’accesso al contratto di prestazione occasionale. E’ vietato ricorrere alla prestazione occasionale per le imprese che operano nel settore dell’agricoltura.