Lavoro: l’apprendistato professionalizzante

di Angelo Facchini

Pubblicato il 29 gennaio 2020

La Legge 205/2017 ha introdotto l’apprendistato professionalizzante. E’ una forma agevolativa di assunzione in essere ancora per il 2020. Il datore che assume giovani con questa “forma” di contratto ha diritto ad un esonero contributivo, per un periodo massimo di 12 mesi, nel limite massimo di 3.000 euro, in caso di prosecuzione di un contratto di apprendistato al termine del periodo formativo, a condizione che il lavoratore non abbia compiuto il 30° anno di età alla data della prosecuzione