Lavoro donna: assunzioni agevolate

di Angelo Facchini

Pubblicato il 17 novembre 2022

Con decreto del 17 ottobre 2022 pubblicato sul sito del ministero del lavoro, sezione pubblicità legale, sono fissati per l’anno 2023 i settori agevolati per le assunzioni di donne lavoratrici. Si tratta di settori e professioni con forte disparità occupazionale, tra uomo e donna, cioè superiore del 25% alla disparità media del 2021. L'incentivo misura il 50% dei contributi dovuti dal datore di lavoro sulla nuova assunzione; le categorie interessate: uomini o donne con almeno 50 anni di età e disoccupati da oltre 12 mesi; donne di ogni età, residenti in aree svantaggiate e prive d'impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; donne di ogni età con professione o di un settore caratterizzati da disparità occupazionale e di genere e prive d'impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; donne di ogni età, ovunque residenti, prive d'impiego regolarmente retribuito da 24 mesi.