Lavoro: CIG più celere dal 2022

di Angelo Facchini

Pubblicato il 2 novembre 2021



La legge di bilancio 2022 aggiorna la CIG. Sarà più facile accedervi, viene estesa ai lavoratori a domicilio e a tutti gli apprendisti (non solo i professionalizzanti), scende da 90 a 30 gg il requisito di anzianità, aumenta l'importo del trattamento e viene abrogato il contributo addizionale. Inoltre, viene introdotto un “accordo di transizione occupazionale” e la possibilità di 52 settimane di cassa integrazione in deroga fino al 31 dicembre 2023 per le imprese senza più cassa integrazione straordinaria.