Interpelli: recupero Iva pagata in Italia da imprese Ue

di Angelo Facchini

Pubblicato il 24 maggio 2021

L'Agenzia delle entrate, in risposta all’interpello n. 339 del 20 maggio 2021, ha chiarito il procedimento di recupero dell’Iva pagata in Italia da parte di imprese Ue. La procedura del rimborso diretto, prevista dalla direttiva 2008/9, si attiva se l'impresa Ue ha un rappresentante fiscale nel nostro paese; nelle fatture d'acquisto deve essere riportata la partita Iva estera.