Decreto Ristori: esonero dei contributi INPS

di Angelo Facchini

Pubblicato il 2 novembre 2020

Il decreto Ristori prevede l’esonero dal pagamento dei contributi INPS per altre 4 ulteriori settimane, rispetto a quanto previsto dall'articolo 3 del decreto Agosto, da fruire entro il 31 gennaio 2021. L'esonero è riconosciuto ai datori di lavoro privati, con esclusione del settore agricolo, che non richiedono i trattamenti di integrazione salariale previsti dall'articolo 1 dello stesso decreto.