Contributi alla Cassa forense: versamento con modello F24

di Angelo Facchini

Pubblicato il 12 gennaio 2021

Con la risoluzione n. 1/2021, l’Agenzia delle Entrate ha istituito le causali per il versamento, con modello F24, dei contributi di spettanza della Cassa nazionale di previdenza e assistenza forense. Le causali saranno operative dal 25 gennaio 2021. Eccole: E100” denominata “CASSA FORENSE - contributo soggettivo minimo”; “E101” denominata “CASSA FORENSE - contributo di maternità”; “E102” denominata “CASSA FORENSE - contributo soggettivo autoliquidazione (Mod. 5)”; “E103” denominata “CASSA FORENSE - contributo integrativo autoliquidazione (Mod. 5)”. Le causali vanno esposte nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi”, riportando: nel campo “codice ente”, il codice “0013”; nel campo “codice sede”, nessun valore; nel campo “codice posizione”, nessun valore; nel campo “periodo di riferimento: da mm/aaaa a mm/aaaa”, il mese e l’anno di competenza del contributo da versare, nel formato “MM/AAAA”.