Codici tributo per la proroga del beneficio agli impatriati iscritti all’Aire

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 giugno 2022

Con la risoluzione n. 24/E del 31 maggio 2022 l’Agenzia delle entrate pubblica i codici tributo per versare la somma dovuta da ricercatori e docenti iscritti all'Aire o cittadini Ue trasferiti in Italia prima del 2020 e beneficiari, al 31 dicembre 2019, del regime agevolativo introdotto contro la “fuga dei cervelli”, per esercitare l’opzione che consente di prorogare il beneficio. I codici sono: “1880” e “1881” da inserire nel modello F24 Elide. In generale il versamento va effettuato in un’unica soluzione entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di conclusione del primo periodo di fruizione del beneficio.