Bilanci: il modello semplificato per le microimprese

di Angelo Facchini

Pubblicato il 7 maggio 2020

Il decreto 139/2015 ha previsto alcune semplificazioni per la redazione del bilancio d’esercizio. Recependo la direttiva UE 2013/34 e modificando l’art. 2435-ter del codice civile, sono modificati gli schemi previsti dall’OIC 12 per i soggetti definiti “microimprese”. Una microimpresa è una società che non emette titoli sui mercati regolamentati e che, nel primo esercizio e successivamente per due esercizi consecutivi, non ha superato due dei seguenti tre limiti dimensionali: totale attivo stato patrimoniale euro 175.000; ricavi di vendite e prestazioni euro 350.000; media dipendenti occupati durante l’esercizio 5. Queste imprese hanno facoltà di presentare un bilancio super abbreviato, composto del solo conto economico e lo stato patrimoniale. Niente nota integrativa, niente rendiconto finanziario, niente relazione sulla gestione.