Agenzia delle entrate: attestazioni e visti sempre necessari per lo sconto in fattura

di Angelo Facchini

Pubblicato il 5 ottobre 2022

L’Agenzia delle entrate, nella nuova guida sul bonus facciate, indica la necessarietà del visto di conformità e dell'attestazione di congruità delle spese per la cessione o l'ottenimento dello sconto in fattura, sia per la detrazione relativa al bonus facciate, sia per interventi di edilizia libera o di importo complessivo inferiore a 10 mila euro anche per le rate residue non fruite. Non sono necessari, invece, in caso di utilizzo diretto della detrazione e per le comunicazioni trasmesse entro lo scorso 11 novembre, per le quali è stata rilasciata la relativa ricevuta.