Acconti imposte: Assosoftware indica nessuna modifica alle dichiarazioni dopo il decreto fiscale

di Angelo Facchini

Pubblicato il 11 novembre 2019

Diminuire gli acconti dovuti il 30 novembre (2 dicembre vista la cadenza festiva) si può, ma senza operare alcuna modifica alle dichiarazioni. È Assosoftware a dare questa indicazione, dopo le novità introdotte dal Decreto Fiscale 2020 (DL n. 124/2019), e in attesa che l’Agenzia delle Entrate sciolga i dubbi. Il decreto ha modificato la percentuale dell’acconto di novembre, facendola scendere dal 60 al 50%.