Portale Enea aperto agli interventi con fine lavori 2022

di Devis Nucibella

Pubblicato il 11 maggio 2022

E' operativo il nuovo portale ENEA attraverso il quale trasmettere i dati relativi agli interventi di efficienza energetica con fine lavori nel 2022 che possono beneficiare delle detrazioni fiscali.
Esaminiamo le novità introdotte dal portale e le modalità di compilazione della dichiarazione.

Interventi edilizi con fine lavoro nel 2022: comunicazioni sul nuovo portale Enea

nuovo portale enea 2022Dal 1° aprile 2022 è operativo il nuovo portale bonusfiscali.enea.it dove trasmettere all’ENEA i dati sugli interventi di efficienza energetica con fine lavori nel 2022 che possono beneficiare delle detrazioni fiscali.

La novità di quest’anno è che si tratta di un portale unico per l’inserimento dei dati relativi sia all’Ecobonus 2022 (art. 14 del D.L. n. 63/2013) per gli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica sia al Bonus Casa (art. 16-bis DPR 917/86) per i lavori che comportano risparmio energetico e/o utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.

Il termine di 90 giorni per la trasmissione dei dati all’ENEA per gli interventi con data di fine lavori compresa tra il 1° gennaio 2022 e il 31 marzo 2022 decorre dalla data di messa online del sito (1 aprile 2022).

All’ENEA devono essere inviati:
  • attraverso la sezione Ecobonus, i dati degli interventi di riqualificazioni energetica del patrimonio edilizio esistente (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80%, 85%) e i dati degli interventi di bonus facciate quando comportano la riduzione della trasmittanza termica dell’involucro opaco (detrazione del 90% per le spese sostenute fino al 31/12/2021, del 60% per le spese sostenute dal 01/01/2022);
     
  • attraverso la sezione Bonus Casa, i dati degli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie.

È possibile accedere al servizio online solo dietro autenticazione tramite SPID o CIE (Carta d’Identità Elettronica).

 

Proroghe bonus edili

Come noto, la  vc, (cd. “Legge di Bilancio 2022”), in vigore dal 1/01/2022, ha definito le proroghe alle detrazioni previste per gli interventi edilizi (commi da 28 a 43 dell’art. 1, L. 234/2021).

Tra i vari bonus risultano prorogate fino al 31.12.2024 le detrazioni “ordinarie” fruibili per le spese relative agli interventi di recupero del patrimonio edilizio, per la riqualificazione energetica e il c.d. “bonus arredo” (con alcune modifiche).

La legge di bilancio ha poi prorogato anche la detrazione definita Bonus facciate, per