Bonus export digitale: compilazione delle domande a far data dal 10 maggio 2022

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 17 maggio 2022

Il Bonus Export Digitale è un contributo a fondo perduto, concesso in regime "de minimis", che punta a sostenere le microimprese manifatturiere, anche in rete, con codice Ateco C, nelle attività di internazionalizzazione.
Il suo scopo è finanziare consulenze e spese per l'acquisizione di soluzioni digitali export, fornite da imprese iscritte nell'elenco Società accreditate.

Bonus export digitale: la domanda per accedere all'aiuto

bonus export digitaleIl Bonus export digitale è stato promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e dall’Agenzia ICE e con il termine Microimpresa si intende una impresa con un numero di dipendenti inferiore a 10 e con un fatturato o totale di bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro mentre con il termine Impresa manifatturiera si intende una impresa con codice ATECO Primario compreso tra i codici 10.00.00 e 33 (lo scopo del bonus è quello di sviluppare l’attività di esportazione e di internazionalizzazione delle microimprese manifatturiere).

Per poter accedere al bonus occorre presentare una specifica domanda esclusivamente online tramite la procedura informatica disponibile sul sito di Invitalia.

Con il presente contributo si analizzano i punti salienti