Superbonus: per il tetto massimo della detrazione conta l’inizio o la fine dei lavori?

di Danilo Sciuto

Pubblicato il 11 novembre 2021



L'esame di una risposta dell'Agenzia Entrate fa luce sulla questione del conteggio del tetto massimo della detrazione ai fini del Superbonus.
A tal fine cosa rileva? L'inizio dei lavori o la fine?

Superbonus e limite di spesa: conta l'inizio o la fine dei lavori?

superbonus inizio lavori

Nella prassi può avvenire che si facciano dei lavori immobiliari che implichino l’accorpamento di due unità, oppure la scissione di una unità in due o più. Se si intende usufruire del Superbonus, si pone il problema di come computare le spese, ai fini della detrazione, nella misura in cui quest’ultima preveda un massimale per unità immobiliare.

 

Superbonus: un caso all'esame del Fisco

Nel caso sottoposto all’esame dell’Agenzia delle entrate, l'istante è proprietario di un fabbricato composto da un’unità abitativa di categoria A/3 e da due pertinenze, di cui una C/6, con destinazione d'uso “autorimessa” e una C/2, con destinazione d'uso “magazzino”.

Relativamente alla detrazione c.d. Superbonus, il dubbio è conoscere il limite di spesa, considerando che una parte di magazzino a fine intervento diventerà un immobile residenziale e quindi le unità abitative saranno due.

Al riguardo, l’Agenzia conferma quanto già detto con la circolare 30/2020, ossia che per l'individuazione dei limiti di spesa nel caso in cui gli interventi comportino l'accorpamento di più unità immobiliari o la suddivisione di un'unica unità vanno considerate le unità immobiliari censite in Catasto all'inizio degli interventi edilizi e non quelle risultanti alla fine dei lavori.

Pertanto, ed esemplificando, nel caso di un edificio composto da un’unità abitativa e da due pertinenze, il limite di spesa per gli interventi antisismici sarà di 96mila euro, anche se a fine lavori il magazzino diventerà un’unità A/3 e quindi gli immobili residenziali realizzati saranno due.

In sostanza per l’applicazione delle detrazioni conta la situazione preesistente ai lavori e non quella successiva.

 

Fonte: Risposta Agenzia Entrate n. 765 del 9/11/2021

 

NdR: Potrebbe interessarti anche...

Superbonus: installazione degli impianti fotovoltaici e limite delle due unità immobiliari

Superbonus: le unità immobiliari non riscaldate ed il computo dei limiti di spesa

e Superbonus 110%: quali sono i limiti di spesa per lavori trainanti e trainati eseguiti congiuntamente?

 

A cura di Danilo Sciuto

Giovedì 11 novembre 2021