Modello 730 2021 rettificativo: scadenza entro la data del 10 novembre 2021

di Celeste Vivenzi

Pubblicato il 26 ottobre 2021



Il 10 novembre scade la possibilità per presentare il modello 730 rettificativo per il 2020: ecco un ripasso delle regole di presentazione e delle sanzioni dovute.

modello 730 2021 rettificativoCome noto i Centri di assistenza fiscale o i professionisti abilitati hanno l’obbligo di verificare che i dati indicati nel modello 730 siano conformi ai documenti esibiti dal contribuente (controllo degli oneri deducibili e delle detrazioni d’imposta spettanti, delle eccedenze di imposta, delle ritenute subite, degli importi dovuti a titolo di saldo o di acconto, dei crediti d’imposta e degli importi chiesti a rimborso ecc.) e sono obbligati al rilascio del visto di conformità.

Vi è da sottolineare che, in caso di rilascio di visto infedele al modello 730, il Caf /Professionista incaricato sono tenuti al pagamento di una somma pari al 30% della maggiore imposta riscontrata mentre la maggiore imposta dovuta ed i relativi interessi sono richiesti al contribuente (resta fatto salvo il caso in cui il visto infedele non sia stato determinato dalla condotta dolosa o gravemente colposa del contribuente).

Nota: come chiarito dalla circolare Agenzia Entrate n.  13-E -2019 non trova applicazione per il modello 730 la sanzione amministrativa da 250,00 a 2.582,00 euro prevista in caso di rilascio del visto infedele