Salute e sicurezza: ruolo del medico competente e formazione in videoconferenza

Importanti chiarimenti sono stati pubblicati di recente in materia di gestione della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro alla luce dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Da ultimo, pervengono chiarimenti sia in materia di obblighi formativi dei lavoratori che in merito al ruolo del medico competente nella valutazione e gestione dell’organizzazione dell’ambiente di lavoro e della tutela della salute dei dipendenti.

salute sicurezza medico competenteSalute e sicurezza dei luoghi di lavoro: il ruolo del medico competente

Il tema della tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro è diventato di importanza fondamentale nella gestione dell’emergenza Coronavirus, dando nuovi e importanti spunti anche per le riflessioni future.

Ma anche le riflessioni attuali non sono di poco conto e assumono rilevanza fondamentale soprattutto quando devono essere applicate sui luoghi di lavoro in forza delle regole emanate per contenere i contagi da Covid-19.

In questo contesto è importante tenere conto di quanto chiarito dal Ministero del Lavoro con riferimento alla formazione in materia di salute e sicurezza con la FAQ MLPS del 4 maggio 2020.

Inoltre, bisogna anche ricordare quanto chiarito da parte del Ministero della Salute con la Circolare n. 14915 del 29 aprile 2020 in relazione al ruolo del medico competente per la gestione delle misure di contrasto al virus.

 

Formazione “a distanza”, ma solo se sincrona

Il Ministero del Lavoro come già accennato, ha pubblicato una FAQ in relazione alla formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

La domanda concerne la formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e in particolare se, in caso di impossibilità a effettuare l’aggiornamento della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro, sia comunque possibile proseguire lo svolgimento dell’attività lavorativa.

Il Dicastero precisa che – considerata la situazione eccezionale – la mancata effettuazione dell’aggiornamento non preclude lo svolgimento dell’attività lavorativa, ma esso dovrà essere effettuato immediatamente dopo la fase emergenziale.

Ad ogni modo, al fine di  contemperare l’esigenza del contenimento delle attività con il necessario aggiornamento delle competenze in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, il Ministero con la FAQ suddetta ritiene ammissibile temporaneamente

lo svolgimento delle attività formative in videoconferenza esclusivamente con modalità sincrona, ad esclusione della parte pratica dei corsi, in modo da garantire la verifica delle presenze dei soggetti da formare e la piena interazione tra questi ultimi e i docenti“, ad esempio “assicurando la condivisone del materiale didattico, la possibilità di formulare domande, etc.”.

 

Ministero della Salute: indicazioni su salute e sicurezza e medico competente

La Circolare n. 14915 del 29 aprile 2020 del Ministero della Salute ha fornito indicazioni operative relative alle attività del medico competente nel contesto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19.

In tale contesto, è di assoluto primo piano il ruolo del medico competente, il quale è da considerarsi “consulente globale” del datore di lavoro.

Per tale ragione il Ministero della Salute rammenta il ruolo del medico competente nel contenimento del contagio sui luoghi di lavoro, in particolare in materia di:

 

Informazione

Il MC deve infatti collaborare con il datore di lavoro allo scopo di formare e informare i lavoratori, aggiornando il datore di lavoro nel tempo “in riferimento a strumenti informativi e comunicativi predisposti dalle principali fonti istituzionali di riferimento, anche al fine di evitare il rischio di fake news”.

 

Supporto nella valutazione del rischio

Il MC deve valutare, assieme al datore di lavoro i rischi potenziali in azienda, e durante il periodo emergenziale deve anche effettuare la sorveglianza sanitaria per valutare il rientro al lavoro.

 

Misure organizzative e logistiche per scongiurare il contagio

Il MC si occuperà anche di individuare assieme al datore di lavoro le fragilità della specifica attività lavorativa e porre in essere ogni accorgimento utile a evitare il rischio di contagio.

 

Misure per il lavoratori in smart-working
Il ruolo del medico competente non si limita solamente ai luoghi fisici di lavoro ma esplica la propria importanza anche nella valutazione…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it