La digitalizzazione del monitoraggio della crisi d’impresa

Il prof Raffaele D’Alessio analizza l’attuale Fase Due della crisi epidemica in Italia e considera positivamente l’utilizzo di strumenti digitali per il monitoraggio degli indici di allerta.
Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha presentato proprio in questi giorni Genya Crisi d’Impresa.

digitalizzazione monitoraggio crisi impresaDigitalizzazione del monitoraggio della crisi d’impresa

L’entrata in vigore del Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza è slittata al 2021, ma la crisi generata dalla pandemia sta creando e creerà nell’immediato futuro situazioni gravi e purtroppo numerose. Secondo Raffaele D’Alessio, Professore Ordinario di bilanci d’impresa, Università di Salerno, la normativa, seppur posticipata, può, attraverso la digitalizzazione del monitoraggio degli indici di allerta, aiutare la classe imprenditoriale ad affrontare correttamente il periodo post epidemico.

Il prof. D’Alessio evidenzia come:

“Il “Decreto liquidità” ha posticipato dal 15 agosto 2020 al 1° settembre 2021 l’entrata in vigore del codice della crisi e ha sospeso, tra l’altro, la verifica della sussistenza del principio di continuità aziendale ai fini della redazione del bilancio d’esercizio.

Tali misure sono indirizzate al tentativo di sterilizzare gli effetti della crisi pandemica, che rischiano di coinvolgere bruscamente numerose piccole e medie imprese che costituiscono il principale tessuto produttivo del nostro paese.

Sicuramente la verifica periodica degli indicatori e degli indici di allerta potrà costituire un utile spunto per garantire un costante monitoraggio della situazione di equilibrio aziendale.

La combinazione di indicatori e indici della crisi, così come è stata concepita dal consiglio nazionale nel documento 20 ottobre 2019, mira ad una valutazione a tutto tondo dell’equilibrio aziendale nella sua accezione tripartita di equilibrio economico, patrimoniale e finanziario.

Tale tripartizione rappresenta una sorta di climax ascendente in una scala di misurazione della crisi.

Per imprenditori e professionisti un valido aiuto può senz’altro emergere dagli strumenti software che sfruttando i progressi dei big data e dell’intelligenza artificiale consentono la comparazione degli equilibri aziendali e l’analisi di posizionamento dell’azienda all’interno della propria arena competitiva”.

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia, ha recentemente presentato una nuovissima soluzione che digitalizza il monitoraggio degli indici di allerta, così come prescritto dalla normativa.

 

Genya Crisi d’Impresa: dalla Wolters Kluwer Tax & Accounting uno strumento di monitoraggio della crisi

Il nuovo strumento digitale «Genya Crisi d’Impresa» si rivolge agli Studi che vorranno fornire un servizio ai propri clienti per la diagnosi dello stato delle attività della propria azienda in anticipo rispetto all’entrata in vigore della normativa, ma in tempi assolutamente adeguati vista la situazione di disagio economico corrente e generalizzato causato dalla pandemia.

La soluzione di Wolters Kluwer Italia consente ai commercialisti, partendo da una situazione contabile acquisita da un qualsiasi applicativo, di ottenere automaticamente il calcolo degli indici di allerta, una ricca serie di indici di bilancio e la gestione del rating bancario, grazie all’analisi del documento della Centrale dei Rischi e Medio Credito Centrale.

«Genya Crisi d’Impresa» è una soluzione estremamente efficiente che consente fin da subito il monitoraggio digitale degli indici di allerta e renderà la gestione del nuovo adempimento, in vigore tra un anno, fluida e funzionale.

Oltre ai calcoli e alle previsioni automatizzate, «Genya Crisi d’Impresa» agevolerà l’attività consulenziale del commercialista che potrà fornire ai propri clienti, oltre al posizionamento rispetto agli indici di allerta, anche analisi di bilancio, analisi del posizionamento rispetto al rating bancario ed ulteriori analisi sull’andamento del business dell’azienda.

Il commercialista potrà fornire al proprio cliente un report o l’accesso diretto alla soluzione.

 

Redazione

Mercoledì 17 giugno 2020

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it