Deleghe ai soggetti deputati al controllo contabile per la consultazione dei dati fiscali

di Antonino & Attilio Romano

Pubblicato il 26 febbraio 2020

Al fine di documentare compiutamente l’attività di verifica è consigliabile che il collegio sindacale incaricato, o il revisore unico, richiedano, alle aziende in cui hanno assunto l’incarico, la delega al cassetto fiscale ed alla fatturazione elettronica, nonché l’accesso ai dati dell’Agenzia della Riscossione.

Deleghe ai soggetti deputati al controllo contabile per la consultazione dei dati fiscaliAbilitazione ad Entratel dei componenti del Collegio sindacale o del revisore

I soggetti deputati a controllo contabile esercitano la loro attività in quanto regolarmente iscritti al M.E.F. In qualità di professionisti, già nelle fasi delle verifiche periodiche di revisione i controllori dovrebbero essere in possesso di una propria abilitazione ENTRATEL.

Ottenuta l’abilitazione, sarà possibile richiedere alla società che ha conferito l’incarico di revisione, la delega al cassetto fiscale e la delega della fatturazione elettronica.

Allo stesso modo è suggeribile la richiesta anche della delega all’Agenzia delle Entrate-Riscossione.

Nel caso si tratti di collegio sindacale, il conferimento delle deleghe può essere attribuito ad uno solo dei sindaci abilitati ENTRATEL che si occuperà del controllo. Nelle carte da lavoro sarà cura dei controllori indicare le modalità con cui l’incarico sarà effettuato.

 

Conferimento/revoca della delega per l'utilizzo dei servizi di cassetto fiscale e fatturazione elettronica

Le istruzioni sono contenute sul sito dell'Agenzia Entrate al link: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/287515/Modello+Delega+revoca+cassetto+fiscale_Allegato-A-Delega_FE_mod.pdf/5273e005-7555-1235-890f-8e7bdf4ef12e

 

Soggetti deputati al controllo contabile: consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplic