Manovra 2020 aumenti alle tasse su giochi e lotterie

Aumento di tasse su giochi e lotterie ma riduzione di altre misure: in arrivo un pacchetto di modifiche fiscali che recepisce l’intesa della maggioranza raggiunta dopo il vertice fiume di 14 ore di venerdì scorso 6 dicembre.

Manovra 2020: arrivate modifiche alla precedente bozza, meno tasse sulla plastica e sostanze zuccherate ma aumento delle tasse su giochi e lotterie

Aumento di tasse su giochi e lotterie ma riduzione di altre misure: in arrivo un pacchetto di modifiche fiscali che recepisce l’intesa della maggioranza raggiunta dopo il vertice fiume di 14 ore di venerdì scorso 6 dicembre.

 

Tasse su giochi e lotterie, la manovra cambia ancora: dalle vincite si incasserà di meno

La cosiddetta “tassa sulla fortuna” porterà nelle casse statali altri 308 milioni: dal 1′ marzo 2020 aumenterà al 20% il prelievo sulle vincite oltre i 500, comprese le lotterie istantanee come i Gratta e Vinci. Nel caso delle vincite alle new slot, le Vlt, il prelievo sale al 20% sopra i 200 euro, a decorrere già dal 15 gennaio 2020. Rivisti anche il Preu e il payout (al 65%), cioè la percentuale di somme giocate destinate alle vincite.

 

Detrazioni per spese mediche

Il Governo è propenso a cancellare la proposta di limitare la detrazione IRPEF per spese mediche ai titolari di reddito superiore a 120.000 euro/anno: la detrazione IRPEF delle spese mediche, quindi, resterà – salvo interventi dell’ultimo minuto – detraibile per tutti i contribuenti nella misura del 19% della spesa sostenuta (per la parte che eccede 129,11 euro di spesa annua).

Plastic tax

La tassa sulla plastica si fermerà a 50 centesimi al chilo (rispetto a 1 euro/Kg. inizialmente previsto), con decorrenza da luglio 2020.
La tassa non si applicherà ai contenitori di medicinali e dispositivi medici, sulla plastica compostabile, su quella riciclata e sul tetrapack. Le entrate statali preventivabili per il 2020 scendono così a circa 150 milioni.

 

Sugar tax

Discorso analogo per la sugar tax, l0 euro a ettolitro sulle bevande con zuccheri aggiunti, per una previsione di entrata di circa 60 milioni.

 

Auto concesse in uso da parte di aziende

Resta solo 1 milione di maggiori introiti dalla revisione delle tasse sulle auto aziendali, rimodulata in 4 fasce: le auto più ecologiche impatteranno sul reddito per il 25%, le più inquinanti fino al 60%.

 

Bonus facciate

Il bonus facciate viene esteso anche agli alberghi.

 

11 dicembre 2019

Vincenzo D’Andò

 

Queste informazioni sono tratte dal Diario Quotidiano pubblicato oggi di CommercialistaTelematico

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it