La fattura elettronica: dubbi risolti

di Monica Greco

Pubblicato il 21 gennaio 2019

Tanti i dubbi risolti durante il videoForum sulla Fatturazione elettronica organizzato dal CNDCEC; tra i partecipanti il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, e il Presidente nazionale della categoria, Massimo Miani. Un incontro che cade proprio al momento giusto, dopo appena 15 giorni dall'ingresso della fattura elettronica, per fornire conferme e sciogliere tanti dei nodi venuti al pettine degli addetti ai lavori alle prese con le prime - ma non poche - difficoltà operative.

La fattura elettronica: dubbi risoltiTanti i dubbi risolti durante il videoForum sulla Fattura elettronica organizzato dal CNDCEC tra i partecipanti il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Antonino Maggiore, e il Presidente nazionale della categoria, Massimo Miani.

Molti i quesiti formulati dai commercialisti, e a rispondere c'era direttamente l'Agenzia delle Entrate.

Un incontro che cade proprio al momento giusto, dopo appena 15 giorni dall'ingresso della fattura elettronica, per fornire conferme e sciogliere tanti dei nodi venuti al pettine degli addetti ai lavori alle prese con le prime - ma non poche - difficoltà operative.

Fra i primi chiarimenti di grande interesse arriva la conferma che le fatture in formato analogico emesse nel mese di Dicembre 2018 e inviate al cliente tramite posta o PEC nei primi giorni del nuovo anno sono valide.

Ecco di seguito una sintesi delle altre novità emerse durante i lavori.

REGIME FORFETTARIO

I soggetti che rientrano nel regime forfettario o nel regime di vantaggio potranno conservare in modalità analogica (su carta) le fatture. Tale ipotesi è valida anche quando si è richiesto al fornitore l'emissione della fattura elettr