Invio delle comunicazioni obbligatorie di assunzione durante il periodo festivo: il Modello UniUrg

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie molti studi professionali e associazioni di categoria rimarranno chiusi per ferie. In tali circostanze il datore di lavoro che decide di effettuare un’assunzione non è esonerato dall’invio della comunicazione obbligatoria di assunzione, ma dovrà occuparsi personalmente dell’invio via fax del Modello UniUrg, in mancanza del quale il lavoratore rinvenuto sul luogo di lavoro sarà considerato “in nero” con tutte le conseguenze del caso

Invio delle comunicazioni obbligatorie di assunzione durante il periodo festivo: il Modello UniUrgCon l’avvicinarsi delle festività natalizie molti studi professionali e associazioni di categoria rimarranno chiusi per ferie. In tali circostanze il datore di lavoro che decide di effettuare un’assunzione non è esonerato dall’invio della comunicazione obbligatoria di assunzione, ma dovrà occuparsi personalmente dell’invio via fax del Modello UniUrg, in mancanza del quale il lavoratore rinvenuto sul luogo di lavoro sarà considerato “in nero” con tutte le conseguenze del caso.

Comunicazioni telematiche: sempre obbligatorie

Durante il periodo feriale può accadere che gli intermediari abilitati allo svolgimento delle attività connesse ai rapporti di lavoro chiudano gli studi per ferie. Sorge così il dubbio su come occorre comportarsi nel caso in cui sia necessario assumere un soggetto, ma il consulente dell’azienda non possa occuparsene.

La questione in realtà vale per tutte le circostanze in cui non è possibile mettersi in contatto con il proprio intermediario, o nei casi in cui non siano disponibili i sistemi telematici predisposti per le comunicazioni obbligatorie, ma considerato l’avvicinarsi del periodo festivo l’argomento risulta interessante al fine di fornire i dovuti chiarimenti ai datori di lavoro che si trovano nella suddetta circostanza.

Infatti anche nel caso di irreperibilità dell’intermediario, qualora il datore di lavoro (o delle associazioni di categoria alle quali è stato conferito mandato) decidesse di inserire un soggetto nell’organizzazione aziendale senza la preventiva comunicazione, nell’eventualità di un’ispezione con il rinvenimento del suddetto soggetto sul luogo di lavoro senza che sia stata effettuata la comunicazione obbligatoria, sarebbe a tutti gli effetti passibile delle sanzioni per lavoro nero.

L’invio dell’UniUrg evita la maxi-sanzione per lavoro nero

Ci sono casi nei quali non è possibile inviare la comunicazione obbligatoria telematica: in tali circostanze il datore di lavoro non è comunque esonerato dall’invio ma dovrà effettuare una diversa tipologia di comunicazione, in mancanza della quale il lavoratore rinvenuto sarà considerato a tutti gli effetti “in nero”.

Le istruzioni sono fornite con la Circolare n. 20 del 21 agosto 2008 del Ministero del Lavoro, la quale specifica cosa succede nel caso in cui non sia possibile effettuare la comunicazione per via telematica attraverso il modello UniLav, citando espressamente la casistica della “coincidenza con le ferie o la chiusura dei soggetti abilitati e autorizzati”; il Ministero specifica con la Circolare segnalata che il datore di lavoro viene esonerato dalla maxi-sanzione per lavoro nero in caso di mancata comunicazione obbligatoria, purché abbia preventivamente inviato la comunicazione preventiva con modello UniUrg a mezzo fax, all’interno del quale dovrà essere indicato – anche agli organi di vigilanza – l’affidamento degli adempimenti a un soggetto abilitato e autorizzato e la chiusura di tale soggetto, fermo restando comunque l’obbligo di invio della comunicazione ordinaria nel primo giorno utile successivo alla riapertura degli studi professionali o degli uffici delle associazioni di categoria.

Il modello e le modalità di invio

Il Modello Unificato Urg deve essere inviato esclusivamente a mezzo fax entro il giorno che precede l’effettiva assunzione del soggetto, con l’unica eccezione del caso in cui l’assunzione non possa essere posticipata (es. la motivazione è la sostituzione di un lavoratore che si assenta improvvisamente), e in tal caso il modello può anche essere inviato nel medesimo giorno di assunzione.

Il numero a cui inviare il fax è: 848 800 131 e il modello può essere ritrovato sul sito “www.cliclavoro.gov.it”. Pare opportuno ricordare anche che non saranno prese in considerazione altre tipologie di modelli, né essi saranno ritenuti validi per gli adempimenti di legge. Resta comunque l’obbligo di invio della comunicazione ordinaria al…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it