Accesso (rapido) ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

di Luca Salvetti

Pubblicato il 23 ottobre 2018



Se è vero che il tempo è la risorsa scarsa per definizione, in questo periodo di frenetica evoluzione e trasformazione nonché di inevitabile timore ed incertezza, questa realtà è ancora più attuale. Uno dei problemi spesso riscontrato dagli utenti è quello di accedere agevolmente ai servizi telematici messi a disposizione di società ed enti dall’Agenzia delle Entrate per accedere al cassetto fiscale nonché a fatture e corrispettivi al fine di registrare l’indirizzo telematico, generare il QR-Code, visualizzare le fatture elettroniche inviate e ricevute, delegare i servizi di fatturazione elettronica ecc. Vediamo pertanto la modalità più semplice e veloce per risparmiare tempo prezioso

Accesso (rapido) ai servizi telematici dell’Agenzia delle EntrateSe è vero che il tempo è LA risorsa scarsa per definizione, in questo periodo di frenetica evoluzione e  trasformazione nonché di inevitabile timore ed incertezza, questa realtà è ancora più attuale. Uno dei problemi spesso riscontrato dagli utenti è quello dell'accesso agevole ai servizi telematici messi a disposizione di società ed enti dall’Agenzia delle Entrate per accedere al cassetto fiscale nonché a fatture e corrispettivi al fine di registrare l’indirizzo telematico, generare il QR-Code, visualizzare le fatture elettroniche inviate e ricevute, delegare i servizi di fatturazione elettronica ecc.

Vediamo pertanto la modalità più semplice e veloce per risparmiare tempo prezioso.

Registrazione a Fisconline

Per prima cosa è necessario, se non è stato già effettuata, procedere con la registrazione del legale rappresentante al servizio telematico Fisconline.

ATTENZIONE: Le credenziali Fisconline saranno sostituite dallo SPID entro la fine del 2018.

Accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate, sezione area riservata, clicchiamo su “Non sei ancora registrato?” e, successivamente, su “Registrazione a Fisconline”.

Accesso (rapido) ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

Al fine di poter accedere in pochi minuti alla propria area riservata, il legale rappresentante munito di CNS, potrà optare per continuare la richiesta del codice PIN selezionando l’opzione “Persone fisiche in possesso della Carta Nazionale dei Servizi (Cns)”; in tal modo è possibile, in primo luogo ricevere il PIN intero anziché le prime 4 cifre della modalità classica (a cui seguono le ultime 6 cifre mediante lettera consegnata al richiedente entro 15 giorni dalla richiesta) e, secondariamente, non è necessario inserire i dati reddituali relativi all’ultima dichiarazione dei redditi trasmessa grazie ai controlli effettuati dal sistema sulla CNS.

Accesso (rapido) ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate

Giunti alla pagina “Accesso tramite Smartcard”, è necessario procedere cliccando su “Abilitazione tramite Smartcard”.

ATTENZIONE: si consiglia di verificare la corretta installazione dei driver di gestione del