Il lavoro occasionale degli steward negli impianti sportivi

di Antonella Madia

Pubblicato il 15 settembre 2018

l’INPS ha fornito le istruzioni operative per l’utilizzo delle prestazioni occasionali da parte delle società sportive, con riferimento alle prestazioni rese dagli steward negli impianti sportivi. Tali figure professionali possono essere regolarmente impiegate nelle società sportive mediante l’utilizzo del “Libretto famiglia”, garantendo piena attuazione normativa rispetto a quanto stabilito dal Legislatore con la Legge di Bilancio 2018. Per potersi avvalere del nuovo strumento di pagamento, gli utilizzatori dovranno espletare alcuni adempimenti preliminari e confrontarsi con alcune novità che è bene riepilogare attentamente per evitare di cadere nella sanzione della trasformazione del rapporto di lavoro in uno di tipo subordinato a tempo pieno e indeterminato

stewardCon la Circolare n. 95 del 14 agosto 2018, l’INPS ha fornito le istruzioni operative per l’utilizzo delle prestazioni occasionali da parte delle società sportive di cui alla L. 23 marzo 1981, n. 91, con riferimento alle prestazioni rese dagli steward negli impianti sportivi.

Tali figure professionali possono essere regolarmente impiegate nelle società sportive mediante l’utilizzo del cd. “Libretto famiglia”, garantendo piena attuazione normativa rispetto a quanto stabilito dal Legislatore con l’art. 1, comma 368, della L. 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018).

Per potersi avvalere del nuovo strumento di pagamento, gli utilizzatori dovranno espletare alcuni adempimenti preliminari e confrontarsi con alcune novità che è bene riepilogare attentamente per evitare di “cadere” nella sanzione della trasformazione del rapporto di lavoro in uno di tipo subordinato a tempo pieno e indeterminato.

Premessa

La Legge di Bilancio 2018 (L. 27 dicembre 2017, n. 205) all’art. 1, comma 368, è intervenuta all