Vendita totalitaria di quote sociali e abuso del diritto

La legge di bilancio 2018 riconduce la vendita totalitaria delle quote sociali ai fini dell’imposta di registro nell’alveo della normativa dell’abuso del diritto.
Restyling della legge di bilancio 2018

Prima della legge di bilancio 2018 (L. n. 205 del 27 dicembre 2017, in G.U. n. 302 del 29 dicembre 2017, S.O. n. 62), il Fisco, invocando il testo vigente dell’art. 20 TUR n. 131/1986, poteva riqualificare un atto, in base all’esistenza di una pluralità di operazioni societarie e/o di negozi, strutturalmente e funzionalmente collegati, e considerare il fenomeno unitario, con conseguente rideterminazione dell’imposta di registro (per esempio, conferimento di azienda con successiva cessione delle quote, oppure cessione totalitaria delle quote di una società, entrambi riqualificati in atti di cessione d’azienda).
Principi

L’operazione di restyling della legge di …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it