Fatturazione anticipata rispetto al pagamento e alla competenza: la gestione contabile

Affrontiamo il caso, sollevato nel gruppo Facebook del Commercialista Telematico, di un servizio fatturato nell’anno precedente a quello di competenza e di pagamento, al fine di esaminarne il corretto trattamento contabile.
La fattispecie è quella di un servizio di manutenzione relativo al I trimestre 2018 (gennaio/marzo) fatturato anticipatamente dal fornitore il 15/12/2017 ed il cui pagamento è previsto per il 5 gennaio 2018. Per semplicità si assume il servizio fatturato in € 300,00, oltre Iva 22% (€ 66,00).
Al ricevimento della fattura cosa dovrà rilevare il cliente?
E quale sarà la corretta esposizione nel bilancio 2017 di tale fatto aziendale?
Analizziamo il caso esaminando quali sono le obbligazioni sorte tra le parti alla data della fattura ed al momento della chiusura del bilancio.

Il cliente non ha ancora pagato alcunché, né è scaduto il termine per il …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it