Disservizi nel servizio di raccolta rifiuti: via libera alle istanze di riduzione della tassa rifiuti?

Tassa raccolta rifiuti ridotta se si subisce una disfunzione del servizio. A stabilirlo è la sezione tributaria civile della Cassazione con l’Ordinanza 27 settembre 2017, n. 22531, secondo cui la riduzione della tariffa compete per il solo fatto che il servizio di raccolta, debitamente istituito e attivato, non venga poi concretamente svolto, ovvero venga svolto in grave difformità rispetto alle modalità regolamentari relative alle distanze e capacità dei contenitori e alla frequenza della raccolta. Ciò a prescindere dal fatto che l’Amministrazione comunale sia o meno responsabile dell’inefficienza del servizio rifiuti.

AMBITO NORMATIVO
Secondo quanto previsto dall’art. 59, comma 2, D.lgs. 15.11.1993, n. 507, fermo restando il potere di determinazione dei perimetri entro i quali è obbligatoriamente istituito il servizio dei rifiuti urbani interni (ai sensi degli …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it