Il presupposto impositivo della TARI, la tassa rifiuti

La TARI (acronimo introdotto dal legislatore per “TAssa RIfiuti”), è stata istituita dall’articolo 1, comma 639 della Legge di stabilità per l’anno 2014 (Legge 27 dicembre 2013 n. 147, pubblicata in Gazzetta Ufficiale del 27 dicembre 2013) in sostituzione di tutti i previgenti prelievi, fossero essi di natura tributaria che di natura patrimoniale, adottati dagli enti fino ad allora. La tassa in parola è uno degli elementi della nuova imposta unica comunale composto da tre tributi tra loro autonomi e distinti (IMU, TARI e TASI).
Secondo quanto viene previsto dall’articolo 1, comma 639 della Legge 147/2013, come accennato, é istituita l’imposta unica comunale (IUC) che si basa su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione da parte del contribuente di servizi …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it