Assegnazione di immobile gravato da mutuo: alcune valutazioni

Pubblicato il 11 settembre 2017

in caso di assegnazione agevolata di un immobile gravato da mutuo bancario qual è la scelta opportuna? Le opzioni a favore dell'assegnazione e quelle a favore della cessione, sempre agevolata fiscalmente

pacchetto-assegnazione-beni-sociIn prossimità della scadenza del 30 settembre prossimo, riguardante l’assegnazione agevolata dei beni ai soci, gli operatori sono alla prese per verificare se sussistono i presupposti civilistici ai fini della realizzazione dell’operazione.

Una delle condizioni essenziali è rappresentata dalla verifica della "capienza” delle riserve rispetto al valore dei beni oggetto di assegnazione. A tal proposito è necessario ricordare preliminarmente che l’operazione di assegnazione determina un depauperamento del patrimonio della società a seguito della “cancellazione” dall’attivo di bilancio dei beni assegnati ai soci. La riduzione dell’attivo dovrà essere controbilanciata, quale contropartita, dalla riduzione delle riserve (di utili, di capitali o anche, in ultima battuta, da rival