Le Cooperative fuori dal modello di bilancio per le micro-imprese

di Enrico Larocca

Pubblicato il 23 maggio 2017



esaminiamo la risposta recentemente data dal MISE sul tema della adottabilità o meno del modello micro-imprese alle società cooperative: la conclusione motivata dal MISE è che le coop non possono adottarlo perché confliggente con la normativa specifica che regola l'informativa di bilancio in questo comparto societario
Commercialista_Telematico_Post_Tempo_Di_BilanciIl Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili dopo il documento dal titolo: Le peculiarità delle società cooperative nella redazione dei bilanci e della gestione aziendale ha rilasciato un nuovo documento riguardante questo comparto societario dal titolo: "Problematiche e soluzioni operative per il passaggio alle disposizioni del D. Lgs. 139/2015 e ai Principi contabili nazionali” e pubblicato il documento “Società cooperative: i bilanci dopo il D. Lgs. 139/2015", chiarendo in maniera inequivocabile le ragioni che impediscono alle micro-cooperative di adottare il modello di bilancio super-semplificato previsto dall’art. 2435-ter del codice civile. In questo scritto, indicheremo le ragioni per le quali tale agevolazione documentale, secondo lo studio condotto dal CNDCEC, non è applicabile alle Cooperative. ASPETTI PRELIMINARI Il CNDCEC in un suo recente studio esclude, categoricamente, dall’applicabilità delle agevolazioni formali previste dall’art. 2435-ter del codice civile in materia di modelli di bilancio, le società cooperative. E non solo, ma poi si snoda in una discussione su altri temi tipici delle cooperative quali: a) la classificazione delle poste del patrimonio netto; b) la determinazione dei ristorni; c) la possibilità di non adottare il criterio del costo ammortizzato in relazione ai prestiti sociali. L’esigenza di applicare le nuove disposizioni previste dal codice civile, dettata dall’emanazione del D. Lgs. 139/2015, sta richiedendo, infatti, notevoli cambiamenti ai comportamenti contabili dei professionisti che periodicamente seguono le imprese che operano nei diversi settori rappresentativi del tessuto economico nazionale. Continua a leggere nel PDF...
Scarica il documento