Iper e superammortamento: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

L’art. 1, commi da 8 a 13, della Legge 232/2016 (legge di bilancio 2017) con lo scopo di ammodernare il parco beni strumentali e per la trasformazione tecnologica e digitale delle aziende manifatturiere italiane, ha previsto la proroga e il rafforzamento della disciplina relativa alla maggiorazione del costo di acquisizione di determinati beni, ai fini della deduzione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria.
Infatti, la disciplina del super ammortamento era già stata introdotta dalla legge di stabilità 2016 per gli acquisti di beni materiali strumentali nuovi effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2016, consentendo a imprenditori e lavoratori autonomi di maggiorare del 40% il costo di acquisizione.
La legge di bilancio 2017 ha prorogato tale misura agevolativa agli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2017 e ha introdotto, a favore dei soli titolari di reddito d’impresa, una nuova disciplina che consente di maggiorare il costo di acquisizione nella misura:

del 150%, nel caso di investimenti in beni materiali strumentali nuovi a elevatissima tecnologia, interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura (sono elencati nell’allegato A alla stessa legge di bilancio), effettuati dal 1° gennaio al 31 dicembre 2017
del 40%, per determinati beni immateriali strumentali (elencati nell’allegato B alla legge di bilancio) prima esclusi dal super ammortamento, effettuati nel 2017 da soggetti che beneficiano dell’iper ammortamento.

L’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 7/E del 08.04.2017 e sopratutto con la n. 4/E del 30.03.2017 ha fornito una serie di chiarimenti. Di seguito si analizzano solamente le novità interpretative rinviando alla precedente circolare n. 23/E del 26 maggio 2016 quanto già affermato relativamente al superammortamento.
Continua a leggere nel PDF…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it