Assegnazione ed estromissione di beni con destinazione estranea a quella d’impresa: i profili IVA

il regime Iva relativo agli atti di estromissione o assegnazione dei beni immobili dall’impresa è influenzato dal relativo atto di provenienza: ad esempio l'annotazione dell'originario documento di acquisto in reverse-charge nel registro acquisti vale quale detrazione del tributo, vediamo pertanto come deve essere ora considerata l'operazione di autoconsumo o destinazione a finalità estranee

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.