Richiesta di risarcimento del danno, anche non patrimoniale, per notifica di cartella esattoriale errata

La Corte di Cassazione, con l’Ordinanza n. 7437 del 23.3.2017, ha chiarito un interessante aspetto, in tema di possibilità di risarcimento del danno non patrimoniale in caso di ricezione di un’errata cartella.
Nel caso di specie, il contribuente conveniva dinanzi al giudice di pace di Catania SERIT Sicilia S.p.A. (attualmente Riscossione Sicilia S.p.A.) e il Comune di Catania chiedendone la condanna solidale a risarcirgli danno patrimoniale e danno non patrimoniale, che sarebbero a lui derivati dall’emissione di ruoli e cartelle esattoriali di pagamento poi annullati.
Il danno patrimoniale veniva indicato nelle spese del relativo giudizio sfociato nell’annullamento.
Per il danno non patrimoniale si chiedeva invece una liquidazione equitativa.
Il giudice di pace di Catania, in accoglimento della domanda risarcitoria, condannava solidalmente i convenuti a corrispondere all’…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it