La disciplina delle cessioni all'esportazione

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5168 del 16.3.2016, ha chiarito alcuni importanti aspetti giuridici in tema di cessioni all’esportazione.
Nel caso di specie la CTR accoglieva l’appello proposto dall’Amministrazione avverso la decisione di primo grado, con la quale era stato invece accolto il ricorso proposto dal contribuente nei confronti dell’avviso di accertamento per IVA, in relazione ad importazioni di merci effettuate nel corso dell’anno 1999, senza applicazione dell’imposta, ai sensi del D.P.R. n. 633 del 1972, art. 8, c. 1, lett. c, per effetto dell’utilizzo del c.d. plafond costituito nell’anno precedente.
La CTR riteneva, infatti illegittimo l’inserimento nel plafond relativo al precedente anno di imposta di operazioni di esportazione temporanea per esposizione fieristica, non essendosi verificata in tale ipotesi una definitiva cessione all’esportazione che …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it