L’accertamento con adesione può essere richiesto anche per definire l’imposta di registro

di Gianfranco Antico

Pubblicato il 17 ottobre 2016

l'istituto dell'accertamento con adesione è utilizzabile anche in caso di verifiche e controlli ai fini dell'imposta di registro

daccordo_immagineCon la sentenza n. 13348 del 28 giugno 2016 (ud. 9 giugno 2016) la Corte di Cassazione ha affermato che l’accertamento con adesione può essere chiesto solo per definire le imposte sui redditi e non anche l’imposta di registro.

La sentenza della Cassazione

La CTR del Lazio ha respinto l'appello proposto dal contribuente avverso la decisione della CTP di Roma che aveva dichiarato inammissibile il ricorso promosso dal contribuente contro l'avviso di liquidazione col quale l'Agenzia delle Entrate aveva revocato il beneficio cosiddetta prima casa previsto dall'art. 1, Parte Prima, Nota 2 bis, Tariffa allegata al D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131, applicabile ratione temporis, per non aver trasferito la residenza entro i prescritti diciotto mesi nel Comune in cui si trovava l'abitazione acquistata.

La CTR dopo aver accertato l'inammissibilità del ricorso del contribuente "in quanto l'avviso di liquidazione era stato notificato in data 17.03.2006 e il ricorso era stato spedito all'Agenzia delle Entrate il 12.07.06, quindi oltre il termine di 60 giorni previsto dal D.P.R. n. 546 del 1992, art. 21" (affermando a riguardo che la sospensione del termine per la proposizione del ricorso conseguente al procedimento di accertamento con adesione "non era applicabile al caso in esame trattandosi di revoca delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa") riteneva comunque infondata sia l'eccezione di decadenza dell'Ufficio dall'accertamento e sia la domanda di riconoscimento del beneficio perchè non aveva potuto tempestivamente trasferire la residenza a causa di forza maggiore.

La Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi, pur non accogliendo il motivo addotto dal contribuente secondo cui l’avviso di liquidazione andava "ricondotto nella categoria dell'avviso di accertamento vero e proprio e, come tale, possibile oggetto di istanza di accertamento con adesione", con il co