Acconti provvigionali più elevati di quelli spettanti all’agente e rimborso IRPEF

analisi del caso di un agente di commercio che vede corripondersi acconti provvigionali più alti di quelli spettanti: cosa avviene ai fini di tassazione IRPEF dell'agente? E' possibile richiedere a rimborso l'IRPEF versata in eccesso? L'articolo analizza la situazione e propone un facsimile di istanza di rimborso

 

Contenuto disponibile solo per utenti abbonati

Per continuare a leggere il contenuto di questa pagina è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?


Partecipa alla discussione sul forum.