Al via il processo tributario telematico in altre sei regioni: Abruzzo, Molise, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto

ORDINATEURE’ stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 161 del 12 luglio 2016, il Decreto 30 giugno 2016 del Direttore Generale delle Finanze che estende le modalità telematiche del processo tributario in altre sei regioni. Il Processo tributario telematico, già operativo in Toscana ed Umbria, sarà attivabile per gli atti processuali ed i ricorsi notificati a partire dal:

15 ottobre 2016 per le Commissioni tributarie presenti nelle regioni Abruzzo e Molise;

15 novembre 2016 per le Commissioni tributarie presenti nelle regioni Piemonte e Liguria;

15 dicembre 2016 per le Commissioni tributarie presenti nelle regioni Emilia-Romagna e Veneto.

Il portale dedicato “www.giustiziatributaria.gov.it” consentirà di accedere al sistema informativo della Giustizia Tributaria (SIGIT) per il deposito telematico degli atti e documenti processuali.

I giudici tributari, i contribuenti, i professionisti e gli enti impositori, previamente registrati, potranno anche consultare da casa o dai propri uffici il fascicolo processuale.

L’estensione alle ulteriori 6 regioni persegue lo scopo di semplificare ed accelerare le procedure a carico delle parti processuali con evidenti vantaggi sulla gestione del contenzioso tributario e sulla durata del processo.

Vincenzo D’Andò – diario quotidiano

 


Partecipa alla discussione sul forum.