Perdite su crediti guida pratica

di Fabio Carrirolo

Pubblicato il 16 maggio 2016

in questa guida di 14 pagine analizziamo le regole civilistiche, quelle del Testo unico, il raccordo fra principi contabili e norme fiscali, l'impatto fiscale delle perdite e la documentazione che serve per provare che la perdita è stata effettivamente realizzata nel periodo di competenza

disperato_immagineLe perdite su crediti. Che fare?

di Fabio Carrirolo

Aspetti generali

Le perdite su crediti, nel sistema del reddito di impresa, sono state spesso «vigilate» dal fisco e richiedono una particolare cautela nella verifica dei presupposti di deducibilità

Oltre infatti ai criteri della certezza e precisione, riferite agli elementi probatori di supporto, è necessario accertarsi anche dell’inerenza, che si situa a monte rispetto alla successiva valutazione di «effettività».

Secondo l’espressa formulazione dell’articolo 101, comma 5, del TUIR, «le perdite di beni di cui al comma 1