Perdite su crediti guida pratica

Le perdite su crediti. Che fare?
di Fabio Carrirolo
Aspetti generali
Le perdite su crediti, nel sistema del reddito di impresa, sono state spesso «vigilate» dal fisco e richiedono una particolare cautela nella verifica dei presupposti di deducibilità
Oltre infatti ai criteri della certezza e precisione, riferite agli elementi probatori di supporto, è necessario accertarsi anche dell’inerenza, che si situa a monte rispetto alla successiva valutazione di «effettività».
Secondo l’espressa formulazione dell’articolo 101, comma 5, del TUIR, «le perdite di beni di cui al comma 1» [ossia le minusvalenze dei beni relativi all’impresa, diversi da quelli produttivi di ricavi o plusvalenze esenti], commisurate al costo non ammortizzato di essi, nonché le perdite su crediti, sono deducibili:

se risultano da elementi certi e precisi;

(e in ogni caso, per le perdite su crediti), se il debitore è assoggettato a procedure concorsuali.

È quindi specificato nell’articolo che «il debitore si considera assoggettato a procedura concorsuale dalla data della sentenza dichiarativa del fallimento o del provvedimento che ordina la liquidazione coatta amministrativa o del decreto di ammissione alla procedura di concordato preventivo o del decreto che dispone la procedura di amministrazione straordinaria delle grandi imprese in crisi».
Si tratta quindi di un termine iniziale facilmente riscontrabile, che si impernia su un momento formale – rappresentato dalla sentenza, dal provvedimento o dal decreto -, e lascia perciò scoperta l’ipotesi dell’insolvenza «di fatto», non assistita da una procedure formali, fatta salva l’ipotesi in cui la perdita possa comunque esser fatta constare da elementi certi e precisi.
Continua a leggere nel file pdf….–>
Abbiamo a disposizione un file Excel per gestire le perdite su crediti…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it