Cartella esattoriale e prescrizione breve, non decennale

di Enzo Di Giacomo

Pubblicato il 6 febbraio 2016



la cartella esattoriale, quale titolo esecutivo, è soggetta al termine di prescrizione breve e non a quello decennale; ricordiamo che tale principio vale anche per le cartelle relative alla riscossione di tributi locali

cartella2_immagineLa cartella esattoriale, titolo esecutivo, è soggetta al termine di prescrizione breve e non a quello decennale ex art. 2946 c.c..

Quanto precede è contenuto nella sentenza della Corte di Cassazione da cui emerge che il concessionario della riscossione deve indicare preventivamente all’emissione della cartella l’esistenza di un titolo definitivo a pretendere che possa essere causa di prescrizione decennale altrimenti vige il termine di cinque anni.

Scarica il documento