Le novità in tema di lavoro accessorio e per l'utilizzo dei voucher anche in via telematica

 
Il D.Lgs. n. 81/2015, oltre a ridisegnare alcune disposizione relative a diverse tipologie contrattuali, è intervenuto anche in materia di lavoro occasionale accessorio, ovvero con riferimento ai c.d. voucher Inps.
Si ricorda, innanzitutto, che il lavoro accessorio persegue lo scopo di garantire, anche ai rapporti di lavoro saltuari e marginali, tutela assicurativa e previdenziale, seppur minima.
Questa particolare tipologia di gestione della prestazione lavorativa non prevede instaurazione di un rapporto di lavoro, quindi non è necessario formalizzare per iscritto l’avvio della collaborazione, consente una buona flessibilità e non vincola l’azienda.
La prestazione di lavoro viene remunerata attraverso dei buoni orari, numerati progressivamente e datati. In pratica, un voucher costituisce il compenso per un’ora di lavoro.
Resta comunque …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it