Riforma del contenzioso tributario: le novità relative all’assistenza tecnica nel processo tributario

Con la riforma del contenzioso tributario sono apportate modifiche alle norme in materia di assistenza tecnica nel processo tributario, contenute nell’art. 12, D.Lgs. n. 546/1992, che viene integralmente sostituito; tra le novità è ribadito il principio generale secondo cui le parti private devono essere assistite in giudizio da un difensore abilitato (chiarendo che sono sottratti a questa regola gli enti impositori, gli agenti della riscossione ed i concessionari della riscossione); aumenta da 2.582 a 3.000 euro, il valore della lite che consente alle parti di stare in giudizio senza assistenza tecnica…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it