La rateizzazione per le cartelle non erariali

di Nicola Forte

Pubblicato il 12 marzo 2015

la rateizzazione straordinaria proposta per i debitori di Equitalia dovrebbe riguardare anche le cartelle esattoriali che non fanno riferimento a debiti erariali

La possibilità di essere ammessi ad un nuovo piano di rateazione, avente ad oggetto le cartelle di Equitalia per i contribuenti che sono decaduti dalla precedente dilazione alla data del 31 dicembre 2014 risulta essere estesa. Indipendentemente dal tenore letterale della norma contenuta nel c.d. Decreto Milleproroghe (D.L. n. 192/2014 convertito dalla legge 27 febbraio 2015, n. 11) l’opportunità riguarderà non solo i tributi erariali, ma anche i contributi previdenziali e più in generale tutti gli importi iscritti a ruolo.

I primi commentatori del Decreto in rassegna hanno osservato come la disposizione, nel disciplinare la nuova opportunità faccia riferimento esclusivamente ai “contribuenti”. Conseguentemente sembrerebbe che la rimessione in termini riguardi le