Accesso al regime dei minimi: attenzione ai problemi derivanti dai beni strumentali e dalla successiva ipotetica uscita!

Il dottor Claudio Sabbatini ci parlerà del nuovo regime dei minimi nella videoconferenza di domani 28 gennaio
 
Il contribuente, prima di confermare l’adozione del regime forfettario 2015, deve ben valutare gli effetti derivanti dall’eventuale uscita. La norma prevede che tutti i costi sostenuti nel periodo di imposta di applicazione del regime agevolato non assumono rilevanza nella determinazione del reddito degli anni successivi. Tale disposizione genera rilevanti effetti anche in ordine alla determinazione del costo del venduto, ai processi di ammortamento dei beni ammortizzabili e dei costi pluriennali. Si rilevano ulteriori aspetti che rendono sempre meno interessante un regime che sembra essere nato per pochi contribuenti.

Il nuovo regime forfettario naturale, ad applicazione automatica al verificarsi delle condizioni e fattispecie espressive di una …

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in alto a destra. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it