Il bollo sulla fattura elettronica con modello F24

di Nicola Forte

Pubblicato il 12 dicembre 2014

i contribuenti che devono assolvere l’imposta di bollo unitamente all’emissione di una fattura in formato elettronico sono ora in grado di versare il tributo secondo le nuove modalità telematiche

I contribuenti che devono assolvere l’imposta di bollo unitamente all’emissione di una fattura in formato elettronico sono ora in grado di versare il tributo secondo le nuove modalità previste dall’art. 6 del DM del 17 giugno 2014. Con la Risoluzione n. 106/E del 2 dicembre l’Agenzia delle entrate ha istituito il codice “2501” per pagare l’imposta secondo le nuove regole.

 

I documenti elettronici sono a tutti gli effetti fatture. Pertanto ad esse sono applicabili tutte le regole specifiche in materia di Iva ed imposta di bollo. A tal proposito deve essere ricordato, a titolo esemplificativo, come l’imposta di bollo sia dovuta per gli importi fatturati non soggetti ad Iva superiori a 77,47 euro in caso di operazioni esenti ex art. 10, escluse ex art. 15 del Decreto Iva o fuori campo Iva per ca